Bordeaux, Design, Italiano
Comments 2

Château Pédesclaux o l’architettura del vino tra contrasti e trasparenze

Se come me amate l’architettura, la purezza dei dettagli che non vietano alla bellezza di splendere, la semplicità di un luogo che paradossalmente ne puo’ far scaturire un’altro dove tutto vibra in noi, allora seguitemi alla scoperta del château Pédesclaux a Pauillac.

13603349_1010172629089570_7390335643583115718_o

Dimenticate tutte le tappe di una visita normale in azienda perché Françoise e Jacky Lorenzetti (già proprietari del château Lilian Ladouys a St-Estèphe), hanno completamente rimodellato Pédesclaux, dopo il riacquisto nel 2009, grazie anche all’aiuto dell’architetto Jean-Michel Wilmotte che ne ha fatto un luogo eclatante di modernità e semplicità.

13581995_1010172492422917_3413833180411547575_o

Wilmotte ha armato, racchiudendo in due cubi di vetro, gli ampliamenti laterali del castello che erano già stati fatti nel 2000, lasciando al centro la parte più antica, libera.

13529024_10154406804427845_5264946063467590183_n

La cantina invece è stata rifatta dalla A alla Z, approfittando della pendenza del terreno, al fine di facilitare il trasporto dei grappoli dalla vigna al tino senza usare nessuna pompa. Dopo più di due anni di lavori, Château Pédésclaux ci svela i suoi contrasti e le sue trasparenze, l’architettura del suo vino.

13576005_1010172585756241_2838009632547947154_o

La cantina misura 2000 m² e rinchiude 58 (doppie) vasche che permettono, anche qui, di usare la forza di gravità durante la vinificazione. In pratica la pre-fermentazione avviene nella parte superiore, poi il succo cola nella parte più bassa dove finirà di fare la fermentazione alcolica.

13592246_10154406803432845_6896529869360421712_n

13450739_10154406803827845_8436953305078402142_n

13557788_10154406803702845_703414547710231351_n

Il top è l’ascensore che, su ben 3 piani, permette di spostare 4 vasche da 100hl senza l’uso di pompe. Una cantina immensa che è stata concepita per poter ricevere piccoli gruppi di persone durante la vendemmia senza interferire o disturbare le operazioni. Qui a Pédesclaux la parola d’ordine è « sofficità ».

13537658_1010172542422912_2336370552175700797_nOltre all’aspetto puramente architettonico, Pédesclaux sa anche guardare in faccia alle sfide ambientali che ci aspettano. Alcune parcelle dei 50 ettari della tenuta sono già in biodinamica ed il loro numero aumenterà nei prossimi anni.

13439191_10154406803342845_5390273361085089815_n

Pédesclaux é classificato 5° cru classé (classifica del 1855), ma al momento del riacquisto, la coppia Lorenzetti si é trovata in mano delle vigne che non erano per nulla utilizzate nel modo giusto. Cio’ ha richiesto un’armonizzazione anche delle piante per arrivare al giusto equilibrio : 47% Cabernet Sauvignon, 48% Merlot, 2% Cabernet Franc e 3% Petit Verdot, blend che si ritrova nel grande vino nella stessa percentuale.

13592558_10154406803077845_2619126959391313598_n

 

Il château produce 2 vini :

Fleur de Pédesclaux, il « secondo » vino che non ha nulla di austero malgrado il terroir di Pauillac e

Château Pédesclaux : sensuale, complesso, fresco, profondo, teso, ma sopratutto profumato, fruttato e con tannini delicati.

 

Anche se il 2015, annata eccezionale, ha facilitato le cose, lo stress di voler far bene, voler far meglio, non sbagliare i dosaggi, trovare il giusto equilibrio, fare cio’ che si ama ed al tempo stesso saper rispettare la trama del terroir sul quale ci si trova é il riassunto di tutta l’arte che Pédescalux mette in bottiglia e che richiede una concentrazione estrema, una squadra affiatata ed il mantenimento di un’ideale, quello del vino che si vuol fare, degli obiettivi che si vogliono raggiungere.

 

2 Comments

  1. claudia says

    Wow….che posto pazzesco! E come sempre articolo interessante!

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s